architettura contemporanea

Nuvola Lavazza

Torino

Un forte legame con il territorio, uno spazio aperto alla città ed una grande propensione all’innovazione: Nuvola Lavazza mette in mostra le sue “radici future” dando forma ai valori e alla storia dell’azienda, attraverso un ecosistema di luoghi che prevede, oltre agli uffici, un ristorante gourmet, un museo interattivo, un grande spazio eventi, un’importante area archeologica, un bistrot innovativo e la sede dell’Istituto d’Arte Applicata e Design (IADD).

Il progetto, firmato dall’architetto Cino Zucchi e fortemente voluto dalla quarta generazione della famiglia Lavazza, dà un volto nuovo e riqualificato al quartiere Aurora di Torino ed è pensato per ispirare le persone, mettere in circolo energie e attirare il dialogo, offrendo esperienze di condivisione culturale, sociale, di gusto e di business.
“L’intervento vuole dare vita ad un ambiente vivace e attrattivo” – racconta l’architetto Cino Zucchi – “capace di ospitare la vita quotidiana di molte persone e di stimolare il dialogo tra un’azienda globale, i suoi clienti e il suo pubblico.”
“Nuvola Lavazza è un luogo unico e innovativo” – aggiunge Marco Lavazza, Vice Presidente dell’azienda – “ma ha anche altre caratteristiche che non si vedono, ma che per noi sono estremamente importanti. E’ stata sviluppata, infatti, mettendo al centro il comfort delle persone, il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente. Con il progetto Nuvola abbiamo restituito alla città un’area che era stata concepita per uso industriale, rileggendola in una logica diversa, con un approccio sostenibile. Anzi, un’attenzione massima alla sostenibilità, che ha permesso ai nostri uffici di ottenere il livello Platinum, il più alto in assoluto, della certificazione LEED, il sistema che valuta l’eccellenza energetico-ambientale delle costruzioni. Così Nuvola Lavazza è stata riconosciuta come uno degli edifici più eco-sostenibili al mondo.”

Committente: Luigi Lavazza S.p.A., Torino
Progetto architettonico: CZA – Cino Zucchi Architetti, Milano
Progetto urbanistico: Picco Architetti, Torino
Landscape Design: CZA – Cino Zucchi Architetti, Milano – Atelier G’art (Camilla Zanarotti), Vicenza
Direzione Generale Lavori: A.T.I. 3 Consulting S.r.l. (Vittorio Neirotti)
Responsabile del progetto per Luigi Lavazza S.p.A.: Paolo Corradini, Torino
Audit e collaudo generale: Italsocotec S.p.A. (Paolo Napoli, Marco Filippi), Roma
Impresa esecutrice: Colombo Costruzioni S.p.A., Lecco
Applicatori sistemi a secco Saint-Gobain Italia: Vanoncini S.p.A., Mapello (BG) – Del Regno S.r.l., Orbassano (TO)

Soluzioni Saint-Gobain Italia
Richiesta progettualePareti divisorie, contropareti e controsoffitti in grado di garantire flessibilità, compartimentazione al fuoco ed isolamento acustico ai nuovi uffici del complesso.
Soluzione Saint-Gobain ItaliaSistemi a secco Saint-Gobain Italia progettati per assicurare maggiori prestazioni acustiche agli spazi interni, l’adeguata protezione dal fuoco di cavedi tecnici e vie di fuga ed una maggiore flessibilità di utilizzo, soprattutto per quanto riguarda il passaggio delle parti impiantistiche e tecnologiche, sempre più complesse e numerose negli edifici contemporanei adibiti ad uffici.
La semplicità della tecnica costruttiva a secco basata sull’assemblaggio di strutture metalliche, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR 4+ e Isover PAR Gold 4+ e diverse tipologie di lastre Gyproc – Gyproc Wallboard, Gyproc Hydro, Gyproc Fireline, Gyproc Lisaplac e Gyproc Aquaroc per applicazioni in esterno – consente inoltre di ridurre notevolmente i tempi di esecuzione e di non gravare staticamente sulle strutture portanti degli edifici.
Richiesta progettualeContropareti perimetrali a secco realizzate in aderenza alle parti opache delle facciate continue del complesso.
Soluzione Saint-Gobain ItaliaControfodere interne Saint-Gobain Italia applicate lungo tutte le parti opache delle facciate continue del complesso con l’obiettivo di garantire elevate prestazioni acustiche e facilitare il passaggio delle numerose parti impiantistiche.
La stratigrafia delle contropareti è costituita dall’abbinamento di strutture metalliche Gyproc Gyprofile, pannelli isolanti in lana di vetro Isover PAR 4+ e lastre standard Gyproc Wallboard.
Focus applicatore
Vanoncini S.p.A Mapello (BG)
Titolare: Presidente: Pietro Antonio Vanoncini – Amministratore Delegato: Danilo Dadda
Area di specializzazione: Sistemi a secco e soluzioni per l’edilizia sostenibile ad alto livello energetico
Partner Saint-Gobain Italia: dal 2002
Focus applicatore
Del Regno S.r.l. Orbassano (TO)
Titolare: Franco Del Regno
Area di specializzazione: Pareti a secco, controsoffitti e pavimenti sopraelevati
Partner Saint-Gobain Italia: dal 2005
Gennaio 2021
residenziale

Palazzo Alasia

Alassio (SV)

L’intervento denominato “Palazzo Alasia” è il risultato della riqualificazione globale di un rinomato residence immerso tra un parco privato e il parco pubblico “San Rocco”.

Applicatore
D.R.C. Costruzioni Generali S.r.l.
Canelli (AT)
residenziale

Domus Lascaris

Torino

Situato nel centro storico di Torino, a pochi passi da Piazza Solferino e Piazza San Carlo, l’intervento denominato “Domus Lascaris” è il risultato della trasformazione di una palazzina razionalista per uffici.

Applicatore
Building S.p.A.
Torino
residenziale

Palazzo Calvani

Bari

La costruzione di Palazzo Calvani è concepita con il preciso intento di offrire abitazioni di prestigio in grado di trasmettere un forte carattere di esclusività, abbinando eleganti scelte architettoniche con le più moderne tecnologie.

Applicatore
CRV di Ricatti Ruggiero
Bitonto (BA)
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy
Gyproclive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995