architettura contemporanea

Chiesa dello Spirito Santo

Porto Torres (SS)

La nuova Chiesa dello Spirito Santo si presenta come un’imponente struttura giocata sulla contrapposizione del cemento armato a vista, della pietra naturale e delle superfici bianche che definiscono i volumi dell’abside, del Battistero e della casa del Parroco.

Il complesso sorge in posizione sopraelevata rispetto agli edifici circostanti e vi si accede tramite un’ampia scalinata, quest’ultima accompagnata da un sistema di rampe e da un’elegante sistemazione a verde.
All’esterno i prospetti risultano estremamente “materici” ed uniformi grazie all’uso del cemento armato a vista lisciato, mentre la pietra di trachite è utilizzata per sottolineare gli elementi più simbolici del complesso, come i due setti posti all’entrata – che sporgono dalla facciata curva come due braccia che accolgono e guidano i fedeli – e il “muro-campanile” che penetra nell’aula liturgica ed evidenzia il volume del Battistero, tagliato sullo spigolo da un’ampia vetrata.
All’interno, l’altare è posto in asse all’ingresso ed è enfatizzato dal crocefisso in legno sospeso dall’alto e da una parete curvilinea retrostante, che rappresenta una moderna riproposizione dell’abside; la luce naturale proveniente da una vetrata a tutta altezza, aumenta la drammaticità e la solennità di tutta l’area presbiteriale.
Il rivestimento in listelli di legno di alcune quinte, la grande parete in pietra di Orosei che rappresenta la Pentecoste, le diverse vetrate che simboleggiano i doni dello Spirito Santo, il sistema di illuminazione artificiale e gli scenografici controsoffitti forati Gyproc Rigitone Activ’Air®, che simbolizzano un cielo stellato, contribuiscono ad aumentare l’impatto visivo ed architettonico di tutto il nuovo complesso.

Committente: Arcidiocesi di Sassari – Parrocchia dello Spirito Santo, Porto Torres
Progetto architettonico: Arch. Piersimone Simonetti (capogruppo), Arch. Elena Cenami, Arch. Sergio Ticca, Arch. Giangiuliano Mossa,
Impianti: Ing. Roberto Manca
Strutture: Ing. Francesco Simonetti Cenami
Impresa esecutrice: Impresa Dott. Mario Ticca s.r.l., Sassari
Applicatore sistemi a secco Saint-Gobain Italia: Procart s.r.l., Sassari

Soluzioni Saint-Gobain Italia realizzate da "Procart s.r.l."
Richiesta progettualeControsoffitti nell’aula liturgica, nell’area presbiteriale e nella Cappella Feriale, con funzione acustica e con un’elevata resa estetica.
Soluzione Saint-Gobain ItaliaSistema per controsoffitti continui Gyproc Rigitone 8-15-20 Activ’Air®, costituito da lastre in gesso rivestito con forature continue irregolari rotonde.
Il sistema assicura elevati livelli di assorbimento acustico e rappresenta la soluzione ideale per realizzare controsoffitti architettonici di grande impatto visivo.
La tecnologia Activ’Air® assicura un miglioramento della qualità dell’aria grazie all'assorbimento ed alla neutralizzazione della formaldeide presente negli ambienti interni.
Settembre 2020
tecnica e innovazione

La Casina

Marina di Massa (MS)

“La Casina” è un locale storico di Marina di Massa attualmente gestito dalla terza generazione della stessa famiglia che lo inaugurò più di trent’anni fa, prima come circolo e poi come ristorante.

Applicatore
Isoldesign S.r.l.
Monza (MB)
tecnica e innovazione

Borgo San Francesco

Matera

All’interno dell’articolato programma integrato “Housing Città dei Sassi” nasce il complesso rivolto alla terza età denominato “Borgo San Francesco”.

Applicatore
Tagliente Costruzioni S.r.l.
Matera
Copyright © by Saint-Gobain Italia S.P.A. P.IVA 08312170155 - informazioni societarie - informazioni legali e privacy
Gyproclive è un periodico registrato presso il Tribunale di Milano al N. 194 in data 03-04-1995